Area Riservata
Cerca:
Ricerca avanzata
 
 
 
News

Fornitura GAS - ENI e API siglano il primo Accordo nazionale per PMI associate e loro dipendenti

Si informa che API ha stipulato con ENI S.p.A. un Accordo strategico per la fornitura di gas alle industrie associate del territorio. Si tratta del primo accordo sul territorio nazionale che ENI S.p.A stipula con un’associazione industriale territoriale e la scelta è ricaduta sulla nostra Associazione che si è contraddistinta negli ultimi anni come la vera novità nel mondo della Rappresentanza industriale, con servizi sempre più innovativi a disposizione delle PMI.

CONDIZIONI DELL’ACCORDO
L’Accordo, creato su misura delle piccole e medie industrie associate, prevede una specifica offerta per la fornitura di gas a prezzo fisso per consumi fino a 200.000 mc/anno e condizioni specifiche per industrie con soglie di consumo eccedenti i 200.000 mc/anno, che verranno aggiornate trimestralmente.
Le aziende interessate possono ottenere gratuitamente un preventivo con indicazione dell’entità del risparmio ottenibile grazie alle condizioni dell’Accordo, semplicemente inviando (via e-mail a francescocruciano@apimpresa.it e vco@apimpresa.it o via fax 0321 31255) copia completa dell’ultima bolletta disponibile del gas, dell’attuale fornitore, e la scheda consumi gas.
Inoltre, l’Accordo si rivolge anche ai lavoratori e alle famiglie delle imprese associate, prevedendo condizioni agevolate per la fornitura residenziale di gas.
                                
Si tratta di un Accordo studiato da ENI e API, dopo un’attenta analisi dei fabbisogni delle imprese del territorio nell’interesse comune di agevolare le Piccole e Medie Industrie associate che stanno affrontando un periodo di grave crisi.

L’accordo inoltre garantisce alle aziende associate una serie di servizi tecnici, ad alto valore aggiunto, mirati all’ottimizzazione della spesa energetica, offerti ad un prezzo promozionale (fino ad un massimo del 50% rispetto al normale prezzo di vendita):
1) Check-up della Centrale Termica che comprende la verifica tecnica degli impianti di proprietà, delle centrali tecnologiche di produzione energia termica, sotto forma di acqua calda alla temperatura inferiore a 110 °C con specifica verifica del locale tecnico ed eventuali pertinenze, dell’impianto adduzione gas, dell’impianto trattamento dell’acqua di alimentazione/reintegro impianti termici o produzione acqua calda di consumo (sanitaria) e naturale alla centrale termica e impianto termico di produzione e di vettoriamento dell’acqua calda alle utenze.
2) Termografia impianti eseguita su: apparati elettrici, macchine termiche, termografie miste su apparati termici e elettriche, sugli edifici.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti, si prega di contattare l’Area Energia, Dr. Francesco Cruciano.


 
Copyright © 2011 API Associazione Piccole e Medie Industrie delle province di Novara, Vco e Vercelli
C.F. 80017500036 PEC apiservizisrl@cgn.legalmail.it